Selettori generici
Solo corrispondenze esatte
Ricerca nel titolo
Ricerca nel contenuto
Selettori del tipo di post
manuale utente

Utilizzo dell'audio

Indice dei contenuti

FotoMagico offre fino a 3 tracce per i contenuti audio. Le tre tracce dedicate sono in realtà solo una raccomandazione. Se si desidera, è possibile inserire qualsiasi contenuto audio in qualsiasi traccia.

  1. Il Musica contiene canzoni che creano l'atmosfera.
  2. Il Ambiente La traccia contiene effetti sonori, ad esempio il vento o la pioggia.
  3. Il Narrazione Il brano contiene voci fuori campo.

Aggiunta di audio

Per aggiungere l'audio alla presentazione, trascinare un file audio nello Storyboard. Un'evidenziazione gialla indicherà la posizione dell'audio una volta trascinato. È possibile trascinare i file audio da:

Per spostare una traccia audio, è sufficiente trascinarla in una nuova posizione nello Storyboard.

Regolazione della durata della traccia audio

Se si desidera modificare la durata di una traccia audio (cioè il numero di diapositive su cui si estende), è sufficiente fare clic e trascinare i bordi sinistro o destro per regolare la durata della traccia audio.

Opzioni audio

Il metodo più semplice per controllare il volume di una singola traccia audio è quello di selezionarla nello Storyboard o nella Timeline e poi usare il cursore del volume nella finestra di dialogo Opzioni audio nella barra laterale. Si noti che facendo doppio clic sulla traccia audio si passa automaticamente dalla barra laterale alle Opzioni.

Abbassamento

Il Ducking è una tecnica utilizzata per abbassare temporaneamente il volume di altre tracce audio di una quantità specifica. È utile in situazioni come:

  • Quando è in corso la riproduzione di un video con audio registrato
  • Quando è in corso la riproduzione della narrazione registrata
  • Quando viene riprodotto un effetto sonoro

In ognuno dei casi citati, il volume della musica viene temporaneamente abbassato in modo che le voci, i dialoghi o altri suoni non vengano soffocati dalla musica. Per utilizzare il ducking, selezionare una voce audio che si desidera sia chiaramente udibile, quindi attivare il ducking facendo clic sulla casella di controllo e specificare la percentuale di abbassamento di tutte le altre tracce audio. Se si inserisce 40%, le altre tracce verranno riprodotte a 60% del loro volume originale.

Fadein e Fadeout

Le dissolvenze audio si verificano all'inizio e alla fine di una traccia audio. Per impostazione predefinita, la durata della dissolvenza in entrata e la durata della dissolvenza in uscita sono automatiche e corrispondono alla durata delle transizioni visive che le precedono. Nella maggior parte dei casi questo è appropriato. In alcune situazioni è possibile personalizzare queste dissolvenze audio.

È possibile modificare le dissolvenze audio nella sezione Opzioni audio. Nella vista Timeline è anche possibile modificare direttamente le dissolvenze audio. Le dissolvenze in entrata e in uscita sono visualizzate come triangoli gialli ombreggiati sulla traccia audio.

  • Trascinare il bordo sinistro di una traccia audio per modificare l'offset di dissolvenza.
  • Trascinare il punto quadrato giallo all'estremità sinistra per regolare la durata della dissolvenza.
  • Trascinare il punto quadrato giallo all'estremità destra per regolare la durata della dissolvenza.
  • Trascinare il bordo destro di una traccia audio per modificarne l'offset di dissolvenza.

Quando si apportano le modifiche, i cursori delle Opzioni audio si aggiornano in tempo reale per riflettere i valori correnti. È inoltre possibile utilizzare questi cursori o i campi di testo alla loro destra per inserire valori di durata specifici.

💬

Se si desidera tornare ai valori predefiniti, è sufficiente fare clic sulle caselle di controllo automatiche per la dissolvenza in entrata o in uscita nella finestra di dialogo

Punto di ingresso e uscita

In alcuni casi si potrebbe voler tagliare l'audio, ad esempio per eliminare un'introduzione o una fine indesiderata di un brano. In questo caso, è possibile modificare i punti di ingresso e di uscita trascinando i cerchi. È possibile regolare con precisione i punti di ingresso e di uscita utilizzando le rotelle di selezione sotto il cursore. È anche possibile inserire un timecode nei campi di testo.

Buste di volume

Gli inviluppi di volume sono una funzione avanzata di FotoMagico per modificare il volume dell'audio nel tempo. Si tratta di un'alternativa al ducking, descritto in precedenza. Il Ducking è facile da usare, ma in alcuni casi non è abbastanza flessibile. Gli inviluppi di volume consentono un controllo manuale più preciso, ma non offrono l'abbassamento "automatico" che si ottiene con il ducking. Ciascuna tecnica presenta vantaggi e svantaggi, per cui è necessario decidere quale sia la tecnica più appropriata in ogni singolo caso.

Gli inviluppi di volume vengono creati aggiungendo nuovi punti alla linea gialla e trasformandola da linea retta a curva. Aggiungere punti tenendo premuto il tasto e fare clic sulla linea gialla. Per eliminare un punto tenere nuovamente premuto il tasto e fare clic su un punto di inviluppo.

Per spostare i punti è sufficiente fare clic e trascinarli. Trascinando verso l'alto si aumenta il volume, trascinando verso il basso si diminuisce il volume. Utilizzare più punti per creare una curva regolare.

💬

Gli inviluppi del volume sono sempre relativi al tempo dell'audio. Se si cambia il punto di riferimento dell'audio, si noterà che l'inviluppo del volume si sposta insieme alla forma d'onda dell'audio. Ciò rende questa tecnica molto utile per aumentare o diminuire il volume di alcune sezioni di una canzone o di una narrazione registrata.

Tuttavia, gli inviluppi di volume non offrono la temporizzazione automatica del ducking. Con il ducking è possibile spostare le diapositive e la traccia audio e quasi sempre fa la "cosa giusta". Gli inviluppi di volume sono più manuali e possono dover essere regolati se si decide di cambiare l'ordine delle diapositive o la loro temporizzazione.

Sincronizzazione delle diapositive con l'audio

Le diapositive possono essere sincronizzate con l'audio con l'aiuto di Audiomarcatori. I marcatori vengono visualizzati nella Timeline come linee rosse verticali. Notate come le linee rosse si allineano alle transizioni. Questa operazione richiede due passaggi:

Fate clic con il tasto destro del mouse sulla traccia audio e selezionate Audio Marker Assistant… dal menu contestuale. Questo assistente offre due metodi diversi per creare audiomarker:

  • Manuale: Toccare il tasto M con il ritmo della musica durante la riproduzione di un brano.
  • Automatico: Immettere il valore BPM (battiti al minuto), il contatore e la frequenza con cui si desidera che un marcatore attivo generi automaticamente i marcatori.

Per spostare un singolo marcatore, è sufficiente trascinarlo orizzontalmente. Per spostare tutti i marcatori contemporaneamente, tenere premuto il tasto e trascinare un marcatore. Eseguite il brano più volte finché non siete soddisfatti dei risultati, quindi fate clic su Applicare. Le diapositive sopra la traccia audio verranno automaticamente commutate su Continua su Audiomarker.

Per saperne di più sulla creazione di audiomarcatori, fare riferimento a Assistente Audiomarker.

💬

Le musiche snippets fornite con FotoMagico (disponibili come download aggiuntivi) contengono già audiomarker, quindi non è necessario perdere tempo a creare marcatori. È sufficiente trascinare una musica snippet nello Storyboard e le diapositive vengono automaticamente sincronizzate al ritmo della musica.

Il vostro feedback

Come valuta la sua esperienza con questa funzione di FotoMagico™?